You’ve found
a Full Service Creative Agency
built for the Connected Age.

Welcome to

Burger King

KING OF UMARELLS

KING OF UMARELLS

Burger King aprirà 300 nuovi ristoranti in tutta Italia. Come dare visibilità alla notizia creando awareness sul brand?

Prima di ogni nuovo ristorante c’è sempre un cantiere. E davanti ad ogni cantiere c’è sempre un gruppo di ‘Umarells’, gli anziani che seguono i lavori.

BK decide di assumere 5 umarells in qualità di supervisori dei propri cantieri sul territorio nazionale. Un primo teaser mette in risalto la fase di selezione, attuata mediante campagne mirate nelle bocciofile e davanti alle Chiese. Successivamente gli umarells selezionati diventano protagonisti di una campagna social, guidata da un video hero, in cui viene messa in scena la realizzazione del loro sogno, ovvero un cantiere tutto per loro, in cui gli operai sono costretti ad ascoltarli.

Umarells superstar

La reazione dei media

La campagna umarells centra l’obiettivo.

Il video hero su Facebook nei primi tre giorni dal lancio ottiene più di due milioni di views. L’attenzione dei media è molto alta, i principali giornali e telegiornali  nazionali riprendono la notizia, facendola diventare un trend topic nei giorni del lancio.

I risultati

KPI's

  • 3,2 milioni di views sul video hero
  • 6 milioni di italiani raggiunti dalla campagna
  • 98% di sentiment positivo sulla campagna
  • 1,5 mln di euro in Equivalent Media investments*
  • 15 milioni di impressions
  • 18.000 Interazioni
Gli Umarells assoldati da Burger King per dirigere un cantiere. La catena di fast food si espande e chiama i vecchietti da cantiere a supervisionare i lavori.”

Wired